“Se aggiungi poco al poco, ma lo farai di frequente, presto il poco diventerà molto” (Esiodo)

 

Se ideata, progettata e gestita in modo professionale, l’Innovazione diventa un investimento redditizio a costo zero! Archimedetech pianifica e gestisce il percorso dell’Innovazione in modo virtuoso individuando le migliori soluzioni economiche e finanziarie per renderla sostenibile.

Lo sviluppo di un’idea fino alla realizzazione di un prodotto e/o un servizio rappresenta un ecosistema che può contare su numerose forme di sostegno e finanziamento.

Punto di partenza è avere chiara la strategia e gli obiettivi. Se so dove voglio arrivare posso individuare le forme di sostegno idonee e predisporre nei tempi e nei modi corretti le necessarie domande.

Le opportunità che ad oggi possono essere sfruttate sono:

 

D.l. 179/2012 e successive modifiche

Introduce la forma giuridica della StartUp Innovativa e gli attribuisce un pacchetto di misure ad – hoc; le imprese in possesso dei requisiti possono registrarsi come StartUp Innovative presso la Camera di Commercio e godere dei vari benefici.

Dal 07/2016 è possibile costituire una StartUp Innovativa in forma di srl on-line, grazie alla firma digitale; in alternativa all’atto notarile; in forma gratuita.

La Legge di Bilancio 2017 ha stabilizzato e potenziato gli incentivi all’investimento nel capitale delle StartUp Innovative previsti dal d.l. 179/2012, come segue:

  • Detrazione ai fini Irpef degli investimenti in startup del 30%
  • Deduzione imponibile Ires del 30%
  • Massimo agevolabile p.f. pari a 1 Miliardo di euro
  • Periodo di mantenimento di 3 anni

 

Equity Crowdfunding o finanziamento collettivo

È lo strumento introdotto in Italia attraverso il regolamento Consob n° 18592/2013.

Consente di richiedere finanziamenti attraverso piattaforme web dedicate e certificate dove un gruppo di soggetti privati conferisce il proprio denaro per sostenere e finanziare imprese innovative.

 

Fondo di Garanzia per le PMI

Da settembre 2013, le startup innovative possono ottenere una garanzia sul credito bancario da parte del Fondo di Garanzia per le PMI, che copre fino all’80% di ciascuna operazione, per un massimo di 2,5 mln €, a condizioni agevolate

 

Il piano Industria 4.0

  • Super e Iper-ammortamento: deduzione ordinaria di ammortamento maggiorata del 30% per investimenti in nuovi beni strumentali; del 150% in tecnologie abilitanti la trasformazione «4.0».
  • Credito d’imposta per la formazione 4.0 del 40% per corsi di formazione negli ambiti 4.0

 

Credito di Imposta per attività di R&S

Credito d’imposta R&S del 50% su investimenti incrementali in R&S

 

Patent Box

Regime di tassazione agevolata per redditi derivanti dall’utilizzo di opere dell’ingegno

 

Altri strumenti di finanziamento

  • Bandi Regionali e Bandi delle Camere di Commercio
  • Bandi SME Instrument di Horizon 2020

 

Fonte Ministero dello Sviluppo Economico: